Indietro

Corsi in rete, la scuola ai tempi del Coronavirus

Gli studenti del Polimoda di Firenze provenienti da oltre 70 paesi diversi sperimentano la didattica online durante i giorni di sospensione

FIRENZE — L'emergenza Coronavirus ha decretato la chiusura delle scuole stabilita dal Presidente del Consiglio e così alcuni istituti hanno potenziato la tecnologia. In un solo giorno Polimoda ha dispiegato 30 lezioni online su piattaforma di e-learning Blackboard e revisioni dei progetti degli studenti via Skype e WhatsApp mentre il primo Open Day online del 13 marzo sta registrando un’adesione mai vista in precedenza. 



“Stavamo già da tempo lavorando all’implementazione dell’online learning e quando è scoppiata l’emergenza Coronavirus non è stato difficile organizzarci -  ha spiegato il direttore Danilo Venturi - La tecnologia ci aiuta a dare un minimo di continuità alle lezioni, ma anche a stare vicini agli studenti e alle loro famiglie in un momento difficile per tutti. Dobbiamo essere consapevoli che siamo di fronte ad un passaggio di portata storica e che superata l’emergenza resterà un cambiamento generale di stile di vita con cui fare i conti. Perciò a Polimoda si è coniato un nuovo verbo: il futuro remoto”.

Polimoda che accoglie oltre 2300 studenti internazionali per la prima volta  si rivolgerà ai potenziali studenti e alle loro famiglie da remoto, consentendo a un pubblico potenzialmente illimitato di conoscere l’istituto e i corsi, incontrare virtualmente i responsabili della didattica, fino a programmare dei video colloqui individuali con uno dei leading teacher.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it